PUBBLICAZIONI, TESTI NORMATIVI, CONVEGNI, DIDATTICA IN UNIVERSITA' E ISTITUZIONI

Versione stampabileVersione stampabile

Pubblicazioni e stesura di testi normativi

Droli G.P., Carulli G.B., Giorgetti F.: Indagini geofisiche nella Valle del Torre (estratto tesi di laurea). Rassegna Tecnica Friuli V. Giulia, n° 6/88.
Droli G.P.: Proposta di metodologia per la localizzazione dei siti potenzialmente idonei alle discariche controllate. Atti della Confer. Nazionale di presentazione dello “Studio per l’elaborazione del programma regionale triennale sui rifiuti”., E.N.E.A. – Amici della Terra, Udine 10/03/1990.

Droli G.P., Combes P.: L'alimentazione idro-potabile della regione di Lille (Francia): Modello Matematico di gestione dell'acquifero carsico del Calcare Carbonifero. Atti del Convegno "Acque per uso potabile", G.S.I.S.R. Milano, 1993.

Droli G.P.: La corretta gestione delle risorse idropotabili sotterranee: il ruolo decisivo della modellizzazione idrogeologico-matematica e le regole per un appropriato utilizzo. Atti dei Convegni: "Acque per uso potabile", G.S.I.S.R. Milano, 1994  e  "Acque minerali 1° Congresso internazionale - Legislazione, controllo di qualità e produzione". S.S. Igiene e Medicina preventiva Univ. di Pisa. Firenze, 1996.

Droli G.P.: Controllo dell'efficienza dei sistemi acquiferi naturali.  Atti del Convegno "Acque destinate al consumo umano", G.S.I.S.R. Milano, 1995.

Droli G.P.: L'utilizzo idrico degli acquiferi montani: alcuni principi operativi e sistemi di captazione ottimali. Atti del Convegno "Acqua di rubinetto o acqua minerale?" G.S.I.S.R., Milano, 1995.

Camoli L., De Cecco M., Droli G.P., Truant P.: Organizzazione territoriale del Servizio Idrico Integrato nella Provincia di Udine (L. 36/94, Art. 8). Assessorato all'Ecologia della Provincia di Udine - Rapporto pubblicato, Udine, 1996.
De Cecco M., Droli G.P.: La risorsa idrica integrata: quale futuro per la provincia di Udine?.  Julia Augusta, anno IV n° 1. Udine, 1996.

Droli G.P.: La prevenzione dell'inquinamento idrico: i costi, i vantaggi immediati e sul medio-lungo termine. Proposta di gestione del rischio. Atti del Convegno "Prevenzione e gestione del rischio di inquinamento delle acque naturali" G.S.I.S.R., Milano, 1997.

Droli G.P.: Proposta di normativa tecnica per la gestione ottimale delle crisi idriche e della contaminazione delle acque naturali. Atti del Convegno "Legge Galli e Testo Unico: nuove strategie per la gestione integrata delle acque". Rapp. G.S.I.S.R. N. 60-10/98, Milano 1998.

Droli G.P.: L'approccio sistematico nella gestione del rischio idrogeologico: protezione strutturale del territorio, interventi sulle aree a rischio, prevenzione del singolo dissesto. Atti del Convegno "Gestione del territorio: rischio idrogeologico e bonifica di siti contaminati". G.S.I.S.R., Milano, 1999.

Droli G.P.: Un nuovo concetto di vulnerabilità delle falde: la “Vulnerabilità attiva”. Uno strumento operativo per la protezione e il pronto intervento. Atti del convegno: “La tutela e la gestione delle acque”. G.S.I.S.R., Milano, 2000.

Droli G.P.: L’alimentazione artificiale di un acquifero utilizzato ai fini potabili: una metodologia per l’utilizzo ottimizzato di un bacino naturale e l’incremento delle portate derivate. Atti del Convegno: “Acque destinate al consumo umano: qualità delle acque potabili e novità legislative”. G.S.I.S.R., Milano, 2000.

Droli G. P.: La tutela degli acquiferi: il passaggio da procedura passiva di controllo a procedura attiva di intervento in sito. Atti del Convegno: “Acque destinate al consumo umano - Normativa, gestione, trattamenti e utilizzo. G.S.I.S.R., Milano, 2001.

Droli G.P.: Il risparmio idrico inizia da una corretta gestione degli acquiferi produttivi: interventi per l’ottimizzazione dei prelievi delle acque di falda e per la tutela dalle contaminazioni. Atti del Convegno “Acque destinate al consumo umano: gestione e protezione delle risorse idriche e qualità delle acque”. G.S.I.S.R., Milano, 2002.

Droli G.P.: Evoluzione delle indagini preliminari e dei criteri di progettazione delle discariche dal D.L.gs 22/97 ad oggi: gli strumenti per migliorare le performances ambientali. Atti del Convegno “Il Codice Europeo sui Rifiuti (CER) e la discarica dopo le nuove disposizioni comunitarie in materia di gestione dei rifiuti” G.S.I.S.R., Milano, 2002.
Droli G. P.: Urgenza e destabilizzazione derivate da una crisi idrica rilevante: criteri di gestione, applicazioni e attualità del “Caso Atrazina” della Pianura Friulana (1996-97). Atti del Convegno “Acque destinate al consumo umano: aspetti gestionali e sanitari”. G.S.I.S.R., Milano, 2003.

Droli G.P.: Caso applicativo di modello idrogeologico-matematico integrato e di gestione delle emergenze. Atti del convegno “Modellizzazione applicata alle falde acquifere: bonifica dei siti contaminanti e gestione delle risorse idropotabili”. G.S.I.S.R., Milano, 22/05/2003.

Droli G.P.: Misure, procedure e orientamenti per la prevenzione e la riduzione delle ripercussioni negative sulle risorse idriche. Atti del convegno “Le discariche: a un anno dall’entrata in vigore del D.L.gs 36/2003”. G.S.I.S.R., Milano, 10/02/2004.

Droli G.P.: Tutela e gestione delle risorse idriche naturali: le fonti dell’approvvigionamento idro-potabile. Atti del convegno “Ecogestione nel Servizio Idrico Integrato: elementi per una certificazione ambientale”. Politecnico di Milano – Gruppo di lavoro “Gestione impianti di depurazione”, Como, 2/04/2004.

Droli G.P.: Progetti a elevato impatto ambientale e sociale: la costruzione del consenso, l’approccio tecnico e le principali criticità. Atti del convegno “L’energia eolica: da che parte soffia il vento in Italia”. Assoc. Produttori Energia da Fonti Rinnovabili (APER), Milano, 22/04/2004.

Droli G.P.: Tutela delle falde dall’inquinamento: strategie di campionamento, piezometri, analisi del rischio, schemi di pronto intervento. Atti del convegno “Discariche: problematiche amministrative e gestionali emergenti per l’adeguamento degli impianti al D.L.gs. 36/2003”. G.S.I.S.R., Milano, 22/02/2005.

Droli G.P.: Caso pratico di discarica per R.S.U.: analisi del rischio tramite calcolo analitico di simulazione di una contaminazione da manganese, ammoniaca, nitrati e cloruri. Atti del convegno  “Analisi del Rischio ambientale – valutazioni, gestione e applicazioni”. G.S.I.S.R., Milano, 4/07/2005.

Droli G.P.: Il campionamento delle acque sotterranee: metodi e problematiche. Atti del convegno “Il campionamento delle acque di scarico, superficiali e sotterranee e dei sedimenti – Metodi, problematiche ed esperienze di applicazione”. G.S.I.S.R., Milano, 5/07/2005.

Droli G.P.: Analisi del Rischio, l’approccio graduale e la costruzione del consenso nelle Pubbliche Amministrazioni. G.S.I.S.R., Milano, 26/02/2007.
Collivignarelli C., Droli G.P. et al.: Ecogestione nel servizio idrico integrato: elementi per l’applicazione della norma ISO 14001:04. Fonti di approvvigionamento idrico. Aracne editrice s.r.l.. Roma, 2007.

Docenze presso università e istituti pubblici

Docente del seminario per studenti in geologia (4 ore/anno): "Modelli matematici in Idrogeologia: la gestione e l'inquinamento delle falde idriche", Università degli studi di Trieste, Ist. di Geologia, Corso di Idrogeologia (titolare prof. Giorgetti F.): Trieste, 1992, 93, 94, 95, 96.

Docente del seminario per studenti in geologia (4 ore/anno): "Le acque sotterranee: indagini, prove per la definizione dei parametri, le acque libere, dimensionamento e caratterizzazione degli acquiferi, modelli matematici”. Università degli studi di Trieste, Ist. di Geologia (prof. Cucchi F.). Trieste: 2003, 2004, 2005, 2006.

Docente del seminario di specializzazione per ingegneri (10 ore): "Gestione delle crisi idriche e sanità pubblica", Master de l'Inst. Sup. d'Ingénierie (I.S.I.G.E.) - Ecole des Mines de Paris, Fontainebleau (F), 1997.

Docente del corso per la Protezione Civile (12 ore): “La gestione delle crisi e il problema delle forniture idriche in fase di calamità”, I.A.L. Friuli V. Giulia. Pordenone: 2002, 2004, 2005.

Docente al Corso di perfezionamento in Ingegneria chimica-ambientale (6 ore): "Gestione degli acquiferi, protezione e prevenzione delle contaminazioni”. Università di Padova – Facoltà di Ingegneria (titolare del corso prof. Scaltriti  G.). Padova, 2003.

Docente al Corso ENAIP di preparazione al Concorso Regionale per responsabili tecnici (ingegneri, architetti, geologi) (8 ore): "Geologia, geotecnica, idrogeologia, idrologia, tutela ambientale, Legge 36/94 (c.d. “Legge Galli”), D.L.gs. 152/99 (c.d. “Testo unico sulle acque”), D.M. 471/99 (c.d. “legge sulle bonifiche”)”. Trieste, 2004.

Docente al Corso della Provincia di Belluno (per i dipendenti prov.li del Settore Ambiente e Bonifiche) (4 ore): "inquinamenti e Interventi di bonifica tramite modelli idrogeologico-matematici in area montana”. Belluno, 2005.

Docente a contratto all’Università di Trieste , corso di laurea in scienze geologiche: “Normativa geologica e ambientale”. Trieste, 2007.

Relatore ai seguenti principali Convegni

Studio per l'elaborazione del programma triennale sui rifiuti. Titolo Relazione: “Definizione della metodologia per l’individuazione dei siti idonei all’uso di discarica controllata”. Ecoistituto A. Peccei - Regione Friuli V. Giulia. Udine, 1990.

Il problema ambientale della discarica di Caneva. Comune di Tolmezzo. Tolmezzo (Ud), 1990.
Modèle mathématique de la nappe du Calcaire Carbonifère. Université "Paris VI" Pierre et Marie Curie. Paris (F), 1991.

Il ripristino ambientale della Cava Italcementi di Vernasso. Ecoistituto A. Peccei. Cividale del Friuli (Ud), 1992.

La modellizzazione matematica per la gestione delle falde. G.S.I.S.R.. Milano,1993.
La gestione delle falde idriche: il caso concreto della regione di Lille (F). Ass. Idrotecnica Italiana sez. Friuli V. Giulia. Udine, 1993.

La risorsa idrica: un bene da proteggere. Gestione e inquinamento della risorsa idrica nella B. Friulana. Comune di S. Giorgio di Nogaro. S. Giorgio di Nogaro (Ud), 1993.

Gestione e inquinamento della risorsa idrica nella B. Friulana. Comune di Porpetto. Porpetto (Ud), 1993.
Chiare, fresche, dolci acque. Comitato difesa pozzi idrici. Titolo Relazione: L’idrogeologia della bassa friulana e la tutela delle falde artesiane. Cervignano (Ud), 1994.

Advanced methods for groundwater pollution control. Civil Defence Friuli V. Giulia Region. Titolo Relazione: La gestione degli errori nella modellizzazione idrogeologico-matematica. C.I.S.M., Protezione Civile Friuli V. Giulia. Udine, 1994.

Controllo di qualità e gestione delle risorse idropotabili sotterranee. Titolo Relazione: La corretta gestione delle risorse idropotabili sotterranee: il ruolo decisivo della modellizzazione idrogeologico-matematica e le regole per un appropriato utilizzo. G.S.I.S.R.. Milano. 1994.

Raccolta di dati idrogeologici e conoscenze attuali sui pozzi e acquiferi della Bassa Pianura Friulana. Ciclo di N° 15 conferenze presso alcuni Comuni della Bassa Pianura Friulana (Ud). Università degli Studi di Udine,  Dipartimento Georisorse e Territorio. 1994-95.

Le falde acquifere della pianura friulana: protezione e utilizzo della risorsa. Comitato sanvitese per la difesa del "Patrimonio Acqua". S. Vito la Tagliamento (Pn), 1995.

Acque destinate al consumo umano. Titolo Relazione: Controllo dell'efficienza dei sistemi acquiferi naturali. G.S.I.S.R.. Milano, 1995.

Acqua di rubinetto o acqua minerale? Qualità, aspetti legislativi, normativi ed economici.  G.S.I.S.R.. Titolo Relazione: L'utilizzo idrico degli acquiferi montani: alcuni principi operativi e sistemi di captazione ottimali. Milano, 1995.

Acque minerali 1° Congresso internazionale - "Legislazione, controllo di qualità e produzione". Titolo Relazione: La modellizzazione idrogeologico-matematica: il suo ruolo all’interno di una strategia di gestione della risorsa idro-minerale e le regole per un appropriato utilizzo. S.S. Igiene e Medicina preventiva Univ. di Pisa. Firenze, 1996.

L'importanza degli acquiferi naturali: primo decisivo passo verso l'applicazione della L. Galli n° 36/94. A.M.G.A. - Comune di Udine, 1995. G.S.I.S.R., Milano 1997.

Prevenzione e gestione del rischio di inquinamento delle acque naturali (falde, fiumi, laghi, mari). Titolo Relazione: La prevenzione dell'inquinamento idrico: i costi, i vantaggi immediati e sul medio-lungo termine. Proposta per la gestione del rischio. G.S.I.S.R.. Milano, 1997.

Legge Galli e Testo Unico: nuove strategie per la gestione integrata della acque. Titolo Relazione: Proposta di normativa tecnica per la gestione ottimale delle crisi idriche e della contaminazione delle acque naturali. G.S.I.S.R.. Milano, 1998.

La Legge Galli e la sua concreta applicazione nel Friuli V. Giulia. Titolo Relazione: L'idrografia dell'Ambito Territoriale Ottimale della provincia di Udine, risorse idriche disponibili e attuali problematiche territoriali. Ord. Ingegneri prov.le di Udine e Assessorato all'ecologia della Provincia. Udine, 4/02/1999.

Risorse idriche del sottosuolo. Titolo Relazione: Gestione delle emergenze da contaminazione: interventi strategici e alla scala della singola fonte di emissione, schemi operativi da utilizzare in fase di crisi idrica. G.S.I.S.R., Milano, 22/02/1999.

Gestione del territorio: rischio idrogeologico e bonifica dei siti contaminati. Titolo Relazione: L'approccio sistematico nella gestione del rischio idrogeologico: protezione strutturale, interventi sulle aree a rischio, prevenzione del singolo dissesto. G.S.I.S.R., Milano, 26/02/1999.

Presentazione del “Progetto di rialimentazione artificiale della falda sul territorio del Medio Friuli: analisi e parametri idrogeologici delle opere di progetto”. Assoc. Idrotecnica Italiana Sez. Friuli V. Giulia – Univ. Studi di Udine, Fac. Ingegneria-Dip. Georisorse e Territorio. Udine, 17/11/1999.

La tutela delle risorse idropotabili nell’ambito del Piano di Previsione e Prevenzione Rischi della Provincia di Pordenone. Assessorato alla Protezione Civile della Prov. di Pordenone. Pordenone, 20/11/1999.

La tutela e la gestione delle acque: disposizioni in materia alla luce del nuovo D.L.vo 152/99, “Testo Unico sulle acque”. Titolo Relazione: Un nuovo concetto di vulnerabilità delle falde: la “Vulnerabilità attiva”. Uno strumento operativo per la protezione e il pronto intervento. G.S.I.S.R., Milano, 25/02/2000.

Acque destinate al consumo umano: qualità delle acque potabili e novità legislative. Titolo Relazione: L’alimentazione artificiale di un acquifero, utilizzato ai fini potabili: una metodologia per l’utilizzo ottimizzato di un bacino naturale e l’incremento delle portate derivate.  G.S.I.S.R., Milano, 24/02/2000.

Corso di 12 lezioni per artigiani e piccole imprese: “Raccolta e trasporto dei rifiuti urbani e speciali non pericolosi”. – Titolo lezioni: Elementi di ecologia e sicurezza ambientale. Unione Artigiani e Piccole Imprese del Friuli V. Giulia (UAF) Udine, 5/07/2000.

Il fenomeno del trasporto solido e gli interventi in alveo ai fini di quanto previsto dalla Legge 18.05.1989 n. 183 e dalla Legge 03.08.1998 n. 267. Titolo Relazione: “Le necessità operative dei Comuni di montagna: interventi in sito e strategia di prevenzione dei dissesti alla scala locale”. Prov. di Udine, Servizio Tutela Amb.le, Udine 25/10/2000.

Acque destinate al consumo umano - Normativa, gestione, trattamenti e utilizzo. Titolo relazione: La tutela degli acquiferi: il passaggio da procedura passiva di controllo a procedura attiva di intervento in sito. G.S.I.S.R., Milano, 15/02/2001.

Tutela delle acque dall’inquinamento – Novità normative e  aspetti gestionali. Titolo relazione: La tutela delle falde dall’inquinamento in aree sensibili: una strategia operativa per la progettazione e l’utilizzo avanzato dei piezometri di monitoraggio. G.S.I.S.R., Milano, 16/02/2001.

Siti inquinati: aspetti giuridici, amministrativi, obblighi, adempimenti, soluzioni. Titolo relazione: Gli effetti dell’inquinamento sui corpi idrici: il modello concettuale, i criteri di monitoraggio e i principi per  le strategie d’intervento in sito. Consorzio Z.I. Ponte Rosso, S. Vito al Tagliamento, 22/02/2001.

Dissesto idrogeologico – gestione del rischio e pianificazione del territorio. Titolo relazione: Il “fattore acqua”: protezione strutturale del territorio e interventi sulle aree a rischio. G.S.I.S.R., Milano, 4/04/2001.

Acque destinate al consumo umano: gestione e protezione delle risorse idriche e qualità delle acque. Titolo relazione: Il risparmio idrico inizia da una corretta gestione degli acquiferi produttivi: interventi per l’ottimizzazione dei prelievi delle acque di falda e per la tutela dalle contaminazioni. G.S.I.S.R., Milano, 1/03/2002.

Forum di Sviluppo locale per l’area del Cividalese e Valli del Natisone (Udine). Titolo relazione: La fattibilità e la redditività delle piccole centrali idroelettriche. Natisone GAL, Regione Friuli V. Giulia. Torreano (Ud), 18/03/02.

Il Codice Europeo sui Rifiuti (CER) e la discarica dopo le nuove disposizioni comunitarie in materia di gestione dei rifiuti. Titolo Relazione: Evoluzione delle indagini preliminari e dei criteri di progettazione delle discariche dal D.L.gs 22/97 ad oggi: gli strumenti per migliorare le performances ambientali. G.S.I.S.R., Milano, 7/05/2002.

Il trattamento degli alimenti in stato di calamità naturale: l’organizzazione dell’emergenza, la crisi, il problema dell’acqua potabile in fase di calamità. I.A.L. FRIULI V. GIULIA, Corso di 12 ore. Pordenone, Ott.-Nov. 2002.

Acque destinate al Consumo umano. Titolo relazione: Urgenza e destabilizzazione derivate da una crisi idrica rilevante: criteri di gestione, applicazioni e attualità del “Caso Atrazina” della Pianura Friulana (1996-97). G.S.I.S.R., Milano, 31/01/2003.

Modellizzazione applicata alle falde acquifere: bonifica dei siti contaminanti e gestione delle risorse idropotabili. Titolo relazione: Caso applicativo di modello idrogeologico-matematico integrato e di gestione delle emergenze. G.S.I.S.R., Milano, 22/05/2003.

Le discariche: a un anno dall’entrata in vigore del D.L.gs 36/2003. Titolo relazione: Misure, procedure e orientamenti per la prevenzione e la riduzione delle ripercussioni negative sulle risorse idriche. G.S.I.S.R., Milano, 10/02/2004.

Ecogestione nel Servizio Idrico Integrato: elementi per una certificazione ambientale. Titolo relazione: Tutela e gestione delle risorse idriche naturali: le fonti dell’approvvigionamento idro-potabile. Politecnico di Milano – Gruppo di lavoro “Gestione impianti di depurazione”, Como, 2/04/2004.

Il decreto legislativo 152/99, interpretazione e attuazione. Titolo relazione: Le acque sotterranee. G.S.I.S.R., Milano, 22/04/2004.

L’energia eolica: da che parte soffia il vento in Italia. Titolo relazione: Progetti a elevato impatto ambientale e sociale: la costruzione del consenso, l’approccio tecnico e le principali criticità. Assoc. Produttori Energia da Fonti Rinnovabili (APER), Milano, 22/04/2004.

Discariche: problematiche amministrative e gestionali emergenti per l’adeguamento degli impianti al D.L.gs. 36/2003. Titolo relazione: Tutela delle falde dall’inquinamento: strategie di campionamento, piezometri, analisi del rischio, schemi di pronto intervento. G.S.I.S.R., Milano, 22/02/2005.

Simulazioni di flusso di falda e di trasporto dei contaminanti. Titolo Relazione: Ricarica e protezione di una falda nell’area udinese: dati, modello matematico di flusso e trasporto, progetto, gestione. ESI Italia, Padova, 20/04/2005.

Analisi del Rischio ambientale – valutazioni, gestione e applicazioni. Titolo Relazione: Caso pratico di discarica per R.S.U.: analisi del rischio tramite calcolo analitico di simulazione di una contaminazione da manganese, ammoniaca, nitrati e cloruri. G.S.I.S.R., Milano, 4/07/2005.

Il campionamento delle acque di scarico, superficiali e sotterranee e dei sedimenti – Metodi, problematiche ed esperienze di applicazione. Titolo Relazione: Il campionamento delle acque sotterranee: metodi e problematiche. G.S.I.S.R., Milano, 5/07/2005.

La termovalorizzazione dei rifiuti: normativa, gestione, tecnologie e controllo ambientale. Titolo relazione: Interventi a forte impatto socio-ambientale: la costruzione del consenso nella popolazione e negli Enti Locali. G.S.I.S.R., Milano, 14/02/2006.

L’Analisi del Rischio: la procedura con metodo RISC4. Titolo relazione: Le variabili idrogeologiche e l’approccio tramite calcolo matematico-analitico. Ordine dei Geologi del Friuli V. Giulia, Udine, 2/02/2007.

Le novità introdotte dal D.Lgs 152/2006 in materia di bonifica di siti contaminati: assetto normativo e criteri tecnici per l’applicazione. Titolo relazione: Analisi del Rischio, l’approccio graduale e la costruzione del consenso nelle Pubbliche Amministrazioni. G.S.I.S.R., Milano, 26/02/2007.

La bonifica delle aree contaminate. Gestione del consenso e ottimizzazione dei costi alla luce del  2° Correttivo al D.lgs. 152/2006. GEOECO/LINFA/INSIEL. Udine, 18/02/2008.