Inquinamento delle falde alla "Ex Cogolo" Aussa Corno (Udine) e Modello idrogeologico matematico per la bonifica

Versione stampabileVersione stampabile

Problema:
sito industriale contaminato da attività conciarie con sup. di 240.000m2, falda freatica al piano campagna e sottostante falda artesiana di pregio. Le criticità sono costituite dalla presenza di bacini per il contenimento dei fanghi con superficie di circa 70.000m2, impianti tecnologici a rischio, un fitto reticolo idrografico a rischio, una discarica autorizzata ed esaurita vicina.

Intervento:
realizzazione della messa in sicurezza, modello idrogeologico numerico della falda freatica e della prima falda artesiana di pregio, piano di caratterizzazione e progetto di bonifica delle falde (ai sensi del D.M. 471/99, D.Lgs 152/06 e s.m.i.). Perforazione di oltre n°100 punti di monitoraggio di falda, prove idrogeologiche in foro. Oltre n°1000 indagini chimiche sulle acque di falda, superficiali e terreni contaminati. Modello idrogeologico-matematico, progettazione di n°2 cinture drenanti sotterranee con funzione di barriera idraulica per la raccolta e il trattamento delle acque delle 2 falde.

In figura:
1. foto aerea del sito di intervento
2. ubicazione territoriale
3. sezione idrogeologica rappresentativa degli interventi di bonifica delle falde