Inquinamento delle falde alla "Ex Cogolo" Aussa Corno (Udine) e Modello idrogeologico matematico per la bonifica

user warning: UPDATE command denied to user 'Sql436675'@'62.149.145.128' for table 'cache_filter' query: UPDATE cache_filter SET data = '<p><strong>Problema:</strong> <br />\n<img width=\"300\" height=\"214\" align=\"right\" src=\"/sites/default/files/image/E,%20eX%20COGOLO,%201.jpg\" alt=\"\" />sito industriale contaminato da attivit&agrave; conciarie con sup. di 240.000m2, falda freatica al piano campagna e sottostante falda artesiana di pregio. Le criticit&agrave; sono costituite dalla presenza di bacini per il contenimento dei fanghi con superficie di circa 70.000m2, impianti tecnologici a rischio, un fitto reticolo idrografico a rischio, una discarica autorizzata ed esaurita vicina.</p>\n<p><strong>Intervento: </strong><br />\n<img width=\"300\" height=\"235\" align=\"right\" src=\"/sites/default/files/image/E,%20eX%20COGOLO,%202.jpg\" alt=\"\" />realizzazione della messa in sicurezza, modello idrogeologico numerico della falda freatica e della prima falda artesiana di pregio, piano di caratterizzazione e progetto di bonifica delle falde (ai sensi del D.M. 471/99, D.Lgs 152/06 e s.m.i.). Perforazione di oltre n&deg;100 punti di monitoraggio di falda, prove idrogeologiche in foro. Oltre n&deg;1000 indagini chimiche sulle acque di falda, superficiali e terreni contaminati. Modello idrogeologico-matematico, progettazione di n&deg;2 cinture drenanti sotterranee con funzione di barriera idraulica per la raccolta e il trattamento delle acque delle 2 falde.</p>\n<p><strong>In figura: </strong><br />\n1. foto aerea del sito di intervento<br />\n2. ubicazione territoriale <br />\n3. sezione idrogeologica rappresentativa degli interventi di bonifica delle falde</p>\n', created = 1556288634, expire = 1556375034, headers = '', serialized = 0 WHERE cid = '2:e89aba8e38933ae86067bcfdab662dc6' in /web/htdocs/www.geoecoitalia.it/home/includes/cache.inc on line 109.
Versione stampabileVersione stampabile

Problema:
sito industriale contaminato da attività conciarie con sup. di 240.000m2, falda freatica al piano campagna e sottostante falda artesiana di pregio. Le criticità sono costituite dalla presenza di bacini per il contenimento dei fanghi con superficie di circa 70.000m2, impianti tecnologici a rischio, un fitto reticolo idrografico a rischio, una discarica autorizzata ed esaurita vicina.

Intervento:
realizzazione della messa in sicurezza, modello idrogeologico numerico della falda freatica e della prima falda artesiana di pregio, piano di caratterizzazione e progetto di bonifica delle falde (ai sensi del D.M. 471/99, D.Lgs 152/06 e s.m.i.). Perforazione di oltre n°100 punti di monitoraggio di falda, prove idrogeologiche in foro. Oltre n°1000 indagini chimiche sulle acque di falda, superficiali e terreni contaminati. Modello idrogeologico-matematico, progettazione di n°2 cinture drenanti sotterranee con funzione di barriera idraulica per la raccolta e il trattamento delle acque delle 2 falde.

In figura:
1. foto aerea del sito di intervento
2. ubicazione territoriale
3. sezione idrogeologica rappresentativa degli interventi di bonifica delle falde